Arriva Burian: ancora freddo e neve per una settimana



Pioggia e freddo fino a metà mese, la primavera si allontana sempre di più. Tutta l'Italia è ancora vittima del maltempo che per 7 giorni non darà tregua e, anzi, a metà mese è atteso un colpo di coda invernale a opera del Burian, il gelido vento della steppa russa. 



Il nucleo di aria fredda russo-siberiana causerà gelate tardive e nevicate. L'annuncio è di Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it. «La prima di una serie di perturbazioni atlantiche ha già raggiunto tutte le nostre regioni, nevica da martedì sul Cuneese anche a quote basse, e sui 700m sul resto delle Alpi, temporali colpiranno prima le regioni tirreniche e la Sicilia e poi il resto del sud».

Giovedì e venerdì, anticipa Sanò, «si susseguiranno due perturbazioni, ma la quota neve si alzerà sui 1.200-1.300m sulle Alpi e 1.600m sugli Appennini». Gli sprazzi sereni saranno temporanei e «non dureranno più di 6-12 ore». Sabato una terza perturbazione raggiungerà con temporali il Nord e la Toscana, mentre probabilmente la domenica sarà il giorno meno piovoso, con rovesci localizzati solo sul Nordest e alcune zone del Centro, mentre altrove al Nordovest e gran parte del Sud, Isole Maggiori e coste tirreniche splenderà il sole con clima mite.



Corriere della Sera
Redazione web 06-03-2013

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Design Blog, Make Online Money