Veneto: rischio idraulico, approvati progetti preliminari nuovi bacini

La commissione tecnica regionale ambiente ha approvato in questi giorni i progetti preliminari di alcuni nuovi bacini di laminazione, da realizzare nel Veneto, che andranno ad aggiungersi a quelli già avviati.
Ne dà notizia l’assessore regionale all’ambiente e alla difesa del suolo ricordando che a ottobre dell’anno scorso era stato pubblicato il piano delle azioni e degli interventi di mitigazione del rischio idraulico e geologico, predisposto a seguito dell’alluvione di ottobre-novembre 2010. 

“Le principali azioni strutturali – sottolinea l’assessore - riguardano la realizzazione di nuove casse di espansione. Per alcuni di questi bacini, quelli ritenuti prioritari, sono stati predisposti i progetti preliminari e con l’approvazione della commissione tecnica si potrà ora procedere alla redazione della progettazione definitiva degli interventi”. 

Per quanto riguarda il vicentino, i progetti approvati dalla commissione sono: la realizzazione di un'opera di invaso sul torrente Tesina in località Marola in Comune di Torri di Quartesolo (VI) e la realizzazione di un'opera di invaso sul fiume Bacchiglione a monte di Viale Diaz in Comune di Vicenza; 

Approvati, con prescrizioni, anche l’estensione dell'opera di invaso di Montebello a servizio del torrente Chiampo con il progetto di ampliamento del bacino esistente nei Comuni di Montorso Vicentino, Zermeghedo e Montebello Vicentino (VI).

Redazione Web
10/05/2012

0 commenti:

Posta un commento

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | Design Blog, Make Online Money